Sospetto caso di coronavirus a Bari: primi accertamenti escludono l'ipotesi

Secondo i primi riscontri la donna soffrirebbe di un'altra patologia. Le analisi tuttavia sono in corso e si attende la conferma definitiva

Non sarebbe un caso di coronavirus quello di Bari: secondo primi riscontri, la donna originaria della provincia di Bari, ricoverata al Policlinico per sintomi sospetti al rientro da un viaggio in Cina, sarebbe affetta da un'altra patologia.

I primi accertamenti, dunque - come riporta l'Ansa - farebbero escludere l'ipotesi di contagio da coronavirus cinese. Le analisi tuttavia sono ancora in corso e i campioni, come previsto dal protocollo attivato dal Ministero della Salute, sono stati inviati all'Istituto Spallanzani di Roma per la conferma definitiva. 

In particolare, fanno sapere dal Policlinico,  "in base agli esami microbiologici effettuati è stata individuata una positività per Micoplasma. Tale diagnosi è clinicamente compatibile con la sintomatologia presentata dalla paziente e non dissimile dalla malattia causata dal coronavirus. Si resta in attesa comunque degli ulteriori accertamenti in corso per la precisazione diagnostica definitiva".

La donna, una cantante di ritorno da un tour che ha toccato anche la provincia cinese da cui è partita la diffusione del virus, si trova attualmente ricoverata "in isolamento respiratorio e da contatto presso il reparto di malattie infettive", come reso noto nel pomeriggio dal Policlinico.

In merito alla vicenda, anche Aeroporti di Puglia ha fatto sapere che "negli scali di Bari e Brindisi sono state adottate le raccomandazioni previste dalle Autorità Sanitarie regionali in ordine alla massima informativa  - su consigli e comportamenti da adottare – a favore dei viaggiatori diretti  o provenienti  dall’area interessata. Aeroporti di Puglia si mantiene in stretto contatto con le Autorità Sanitarie regionali per fornire, ove necessario, la più ampia collaborazione in ordine a eventuali attività che le stesse dovessero ritenere necessarie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Genitori ricoverati per coronavirus, due adolescenti in quarantena soli a casa: l'aiuto di Carabinieri, parenti, amici e Comune

Torna su
BariToday è in caricamento