menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Covid nel dipartimento Politiche Salute della Regione: uffici sanificati, "negativi tutti gli altri tamponi sul personale"

Positivo un dipendente di una sezione del dipartimento Politiche per la salute, benessere sociale e sport per tutti. Smentito invece un secondo caso all'Agricoltura. I test effettuati sui colleghi individuati dall'indagine epidemiologica hanno dato esito negativo

Un dipendente del Dipartimento Politiche salute e welfare della Regione Puglia è risultato positivo al Coronavirus, e pertanto i relativi uffici sono stati chiusi e sottoposti a sanificazione. Lo si apprende in una nota dalla Regione. Dopo le indagini epidemiologiche avviate dalla Asl, i dipendenti individuati (già posti in isolamento fiduciario o in isolamento fiduciario), sono stati sottoposti a tampone, i cui esiti - rende noto la Regione - sono risultati negativi per tutti.

Le precisazioni della Regione: smentito secondo caso all'Agricoltura

"Si precisa - si legge ancora nella nota della Regione - che l’area dell’edificio del Dipartimento è separata dalle zone dove è al lavoro la task force Covid-19. Nessun caso è stato invece rilevato nel dipartimento Risorse Agroalimentari, per il quale ogni notizia è destituita di fondamento".

L'attacco di Conca

La notizia di presunti contagi tra i dipendenti regionali era stata diffusa in mattinata dal consigliere regionale Mario Conca, candidato alla presidenza con la lista Cittadini Pugliesi. “Da quanto si apprende sembrano essere risultati positivi alcuni dipendenti e ora alcune delle sezioni sono state chiuse per sanificare i locali e mettere al sicuro gli altri lavoratori. – ha affermato Conca riferendo di presunti casi nei dipartimenti regionali Salute e Agricoltura (quest'ultimo poi appunto smentito) – Questi sono stati mandati a casa per la quarantena fiduciaria in attesa di fare tamponi. Ovviamente la situazione non è colpa dei dipendenti che svolgono ogni giorno il loro lavoro in condizioni di insicurezza, ma della Regione stessa che non si è preoccupata di sanificare con regolarità tutti i locali della sede regionale e di fare tutto ciò che è necessario per mettere al sicuro tutti i dipendenti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento