Morta in casa a Polignano, del caso si era occupato 'Chi l'ha visto': "Paola poteva essere salvata"

La vicenda della 31enne morta in casa: tempo fa, raccogliendo una segnalazione, un inviato della trasmissione si era recato sul posto, ma i genitori avevano negato qualsiasi problema

Paola Manchisi da ragazzina, in una foto mostrata durante la trasmissione "Chi l'ha visto?"

Soltanto qualche mese, durante l'estate, un inviato della trasmissione 'Chi l'ha visto', dopo una segnalazione, si era recato a Polignano per cercare di incontrare Paola, la 31enne poi  morta, lo scorso 6 gennaio, nella sua abitazione.

Così ieri sera, il programma condotto da Federica Sciarelli è tornato sul caso, rimandando in onda l'intervista in cui i genitori di Paola, ai microfoni del giornalista, negavano qualsiasi difficoltà, rifiutandosi di fargli incontrare la ragazza. "Paola sta bene, vi hanno dato un'informazione sbagliata. Esce quando è necessario uscire. Con gli amici si sentono per telefono".

La giovane, stando a quanto emerso, non usciva dalla sua abitazione da 14 anni e i genitori, che avevano rifiutato l'assistenza dei servizi sociali, risultano oggi indagati per abbandono di incapace aggravato dalla morte.  "Paola poteva essere salvata, la sua morte è una nostra sconfitta", ha detto con amarezza Federica Sciarelli, "E' un fallimento di tutti".

L'autopsia dovrà confermare le condizioni di grave denutrizione e debilitazione della ragazza, che sarebbe stata trovata in condizioni igieniche precarie.

Fino a 17 anni, la ragazza aveva frequentato scuola e amici. Poi la decisione di interrompere gli studi, al quinto anno. A rivolgersi alla trasmissione è stata un'amica, che aveva provato a mantenere i contatti con lei, telefonandole o andandola a trovare, ma non aveva avuto più sue notizie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(La notizia su Today.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 100: coinvolte 5 auto e un furgone, otto feriti. Aggredito soccorritore del 118

  • L'alga tossica 'invade' il litorale di Bari e dintorni: valori alti in città e in alcune località della provincia

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Dieci nuovi casi di covid in Puglia e nessun decesso. Un positivo in più nel Barese

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento