Cronaca

Cassa Prestanza dipendenti Comunali, i Carabinieri fanno visita a Palazzo di Città: richiesti documenti

"Appuntamento già prefissato" per la consegna di alcune carte relative alla gestione. Ieri la diffida della consigliera Melini a seguito del "Blocco dei premi di buonuscita da maggio"

Un appuntamento già prefissato per consegnare alcuni documenti relativi alla Cassa Prestanza dei dipendenti del Comune di Bari: per questa motivazione, ieri pomeriggio, a Palazzo di Città, vi è stata una 'visita' da parte dei Carabinieri. Una notizia confermata dopo le voci circolate ieri pomeriggio che raccontavano della presenza, senza clamori, dei militari dell'Arma. Per il Comune, in ogni caso, la situazione sulla vicenda è tranquilla anche perché non vi sono, al momento, indagati.

Ben diverso, invece, il parere della consigliera d'opposizione Irma Melini che ieri aveva annunciato la diffida del sindaco di Bari Antonio Decaro e del presidente della Cassa Prestanza facente funzioni. Pierluigi Introna, a seguito del "blocco da maggio scorso dei premi di buonuscita a chi già in pensione e della sospensione da questo novembre anche al contributo alla Cassa che mensilmente i dipendenti comunali iscritti versano". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa Prestanza dipendenti Comunali, i Carabinieri fanno visita a Palazzo di Città: richiesti documenti

BariToday è in caricamento