Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Gambizza il rivale in amore, poi va in carcere e si costituisce

L'episodio sabato sera a Cassano Murge. Vittima dell'agguato, un 31enne incensurato del luogo. Un'ora dopo il fatto, il responsabile del ferimento si è presentato nel carcere di Bari e ha confessato

Gambizza il rivale in amore, poi si pente e si presenta in carcere per consegnarsi alla giustizia. E' accaduto sabato sera a Cassano delle Murge, dove intorno alle 21 un 31enne incensurato è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola alle gambe. Soccorso e trasportato presso l'ospedale Miulli di Acquaviva, il 31enne è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per l'estrazione dei proiettili che lo avevano colpito alla gamba sinistra.

Circa un'ora dopo il ferimento un pregiudicato 36enne del luogo, S.T., si è presentato presso il carcere di Bari confessando di essere il responsabile dell'agguato. L'uomo è stato quindi arrestato dalla polizia penitenziaria. Dal racconto fatto dagli investigatori, il suo gesto sarebbe scaturito da un movente passionale, anche se sono in corso indagini per vagliare altre possibili ragioni che potrebbero aver portato all'agguato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gambizza il rivale in amore, poi va in carcere e si costituisce

BariToday è in caricamento