menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impianto fotovoltaico abusivo nel parco dell'Alta Murgia: tre denunce

L'operazione del Corpo forestale dello Stato a Cassano: l'impianto, esteso oltre 300 metri quadri, era stato installato sul tetto di un capannone agricolo in un'area di particolare pregio paesaggistico

Un impianto fotovoltaico abusivo è stato sequestrato dagli uomini del Corpo forestale dello Stato a Cassano. I pannelli, che si estendevano su un'area di circa 300 metri quadri, erano stati installati sul tetto di un capannone agricolo ubicato su di un’area di particolare pregio paesaggistico e ambientale, inserita nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, zona di protezione speciale e sito di importanza comunitaria.

L’indagine condotta dalla Forestale ha permesso di accertare, sia presso gli Uffici Tecnici del Comune che presso l’Ente Parco, che l'impianto era stato realizzato in maniera completamente abusiva, senza alcuna autorizzazione. Il proprietario, i rappresentanti legali della ditta committente e della ditta esecutrice dei lavori, sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Bari.
     

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento