Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Bari Vecchia / Via Martínez

Una schiera di cassonetti (pieni) davanti al centro diurno per disabili: "Cattivi odori e disagi, Amiu intervenga per spostarli"

A lanciare l'appello, segnalando la situazione in via Martinez, è Gianni Romito, presidente delle associazioni HBari2003 e Apati: "Parliamo di rispetto delle persone disabili, ma qui questa è la situazione"

Una lunga schiera di cassonetti (in gran parte pieni, o con la spazzatura che si riversa anche all'esterno) posizionati sul marciapiede, a ridosso dell'ingresso del centro diurno per disabili: la segnalazione arriva da via Martinez, a Bari. A denunciare i disagi è Gianno Romito,  presidente delle associazioni HBari2003 e Apati, che spiega come nonostante "le rieptute richieste di intervento" ad Amiu nulla sia cambiato, con il centro diventato "una discarica a cielo aperto dove tutti vengono a lasciare i loro rifiuti". "Questo è il rispetto che non c'è nei confronti delle persone disabili", commenta amaro Romito auspicando un intervento di Amiu che possa risolvere la situazione: "Da tempo sollecitiamo un intervento serio, chiedendo di spostare bidoni in un altro luogo o almeno di diminuirli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una schiera di cassonetti (pieni) davanti al centro diurno per disabili: "Cattivi odori e disagi, Amiu intervenga per spostarli"

BariToday è in caricamento