rotate-mobile
Cronaca Ceglie del Campo / Via Angelantonio Quaranta

Bidone bruciato da mesi e non sostituito, il disagio dei residenti di Ceglie: "Per buttare le buste lo apriamo con le mani"

La segnalazione degli abitanti di via Angelantonio Quaranta: "Il meccanismo del cassonetto non funziona e c'è chi getta i sacchetti all'esterno" contribuendo al degrado della zona

Incendiato "qualche mese fa" e non ancora sostituito: accade a Ceglie dove cassonetto dell'Amiu carbonizzato non è stato cambiato con uno funzionante dopo aver subito un rogo da parte di ignoti. Il bidone si trova in via Angelantonio Quaranta: "Nonostante la richiesta di sostituzione - segnala un cittadino sulla bacheca Facebook del sindaco Antonio Decaro - la cosa è caduta nel dimenticatoio". I residenti fanno notare il malfunzionamento del cassonetto, spiegando che devono usare le mani per aprirlo. Per questa ragione, diversi cittadini che non vogliono sporcarsi o semplicemente per pigrizia, gettano le buste con i rifiuti accanto al cassonetto, contribuendo al degrado dell'area.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bidone bruciato da mesi e non sostituito, il disagio dei residenti di Ceglie: "Per buttare le buste lo apriamo con le mani"

BariToday è in caricamento