Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Scarti edili e rifiuti, discarica abusiva nell'oasi faunistica "Castello Marchione"

La scoperta degli uomini del Corpo forestale dello Stato a Castellana: nel terreno era stato sversato materiale inerte, poi utilizzato per realizzare un piazzale di circa 530 metri quadrati, anch'esso completamente abusivo

Una discarica costituita da terre e rocce da scavo provenienti da altri siti, e un piazzale di circa 530 metri quadrati completamente abusivo, realizzato mediante il livellamento e lo spianamento dei materiali abbandonati.

E' quanto hanno scoperto gli agenti del Corpo Forestale dello Stato a Castellana, in località "Torre di Mastro", all'interno dell'Oasi di protezione faunistica denominata "Castello Marchione".

I lavori in questione erano stati realizzati su di un fondo rustico al confine con un'area boscata, in assenza di autorizzazione paesaggistica ed in completa violazione sia della legge urbanistica che delle norme in materia ambientale. Il sito è stato posto sotto sequestro mentre il proprietario del fondo è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarti edili e rifiuti, discarica abusiva nell'oasi faunistica "Castello Marchione"

BariToday è in caricamento