menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castellana: in casa la cocaina da spacciare, coppia in manette

Nei guai, a Castellana, due incesurati di 33 e 21 anni. Oltre alla droga, i carabinieri hanno rinvenuto nella loro abitazione il materiale per il confezionamento delle dosi e quasi quattromila euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio

La cocaina da spacciare era nel comodino della camera da letto, 'l'incasso' dell'attività illecita  - circa quattromila euro - era nascosto invece in un giaccone appeso nell'armadio della stessa stanza.

È la scoperta fatta l’altra sera a Castellana Grotte dai carabinieri, che hanno arrestato una coppia di conviventi incensurati, 33 anni lui e 21 anni lei, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, insospettiti da uno strano viavai di giovani provenienti dalla loro abitazione, hanno deciso di effettuare una perquisizione e i sospetti si sono tramutati in prove concrete.

Nel comodino della camera da letto, i carabinieri hanno trovato  40 grammi di cocaina, suddivisi in varie dosi, un bilancino elettronico di precisione e dei block notes riportanti la contabilità dell’attività di spaccio.

Le ricerche hanno inoltre permesso di scovare, nelle tasche di un giaccone appeso nell’armadio della stessa stanza, 3940 euro, in banconote di vario taglio, che ritenuti provento dell’attività di spaccio, sono state sequestrati insieme alla droga e a quant’altro rinvenuto. Inevitabile, a questo punto, l’arresto per la coppia, che, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stata trasferita nel carcere del capoluogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento