Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Carbonara / Viale Santa Rita

Ex Cava di Maso, sopralluogo M5S: "Dal Municipio nessuna risposta, area ridotta a discarica"

Il consigliere del IV Municipio Vito Saliano nell'ex parco: "In un anno e cinque mesi nessuna risposta sulla stabilità della parete rocciosa, mentre nulla è stato fatto per impedire l'accesso alla zona"

Area accessibile a chiunque, tanto da essere diventata una discarica, e pareti rocciose la cui stabilità preoccupa i residenti della zona. A rappresentare la situazione dell'ex Cava di Maso, al quartiere Santa Rita, è il consigliere M5S del IV Municipio Vito Saliano, che in mattinata ha effettuato un sopralluogo nella zona insieme agli attivisti del Meetup Bari5Stelle.

"Oltre un anno e 5 mesi fa ho presentato formale interrogazione al Presidente del Municipio 4 per ottenere informazione in merito ai rapporti sulla stabilità della parete rocciosa, effettuati dai tecnici, e in merito all'attività di vigilanza sull'area, vista la recinzione perimetrale e il cancello principale divelti". "A distanza di oltre un anno e 5 mesi - prosegue - non è giunta alcuna risposta dal Presidente e, come è dimostrato dalle foto, non sono stati posti in essere interventi per impedire l'accesso all'ex Cava di Maso che è liberamente utilizzabile come discarica, anche di auto bruciate. Non rispondendo all'interrogazione il Presidente Acquaviva non fa un torto al MoVimento 5 Stelle ma a tutti quei cittadini preoccupati dalla stabilità della parete e ancor di più dal silenzio assordante di chi è chiamato a fornire risposte e trovare soluzioni. Chiediamo trasparenza e condivisione di informazioni - conclude - l'abc della buona politica ma, evidentemente, è chiedere troppo! Noi non ci arrendiamo, nei prossimi giorni presenteremo una nuova formale interrogazione e continueremo a farlo finché non otterremo risposte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Cava di Maso, sopralluogo M5S: "Dal Municipio nessuna risposta, area ridotta a discarica"

BariToday è in caricamento