Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

2 Giugno, un concerto sinfonico per le vittime del terremoto in Emilia

Confermato il concerto sinfonico in occasione delle celebrazioni per la festa della Repubblica: sarà dedicato alle vittime del sisma che ha colpito l'Emilia Romagna. Rimandata invece la cerimonia di consegna delle medaglie al valore civile

Mentre l'opinione pubblica continua a discutere sull'opportunità di annullare o meno le celebrazioni per il 2 giugno in segno di rispetto per le vittime del sisma in Emilia Romagna, la Prefettura rende noto il programma delle manifestazioni, "sobrie" come richiesto dal capo dello Stato Giorgio Napolitano, in programma a Bari.

In un incontro tenutosi ieri in Prefettura la Regione Puglia, la Provincia di Bari, il Comune di Bari, l’Aeronautica Militare e l’Archivio di Stato hanno deciso di confermare il concerto sinfonico, previsto per il 1° giugno dedicandolo alle vittime del terremoto che ha colpito l’Emilia.

Ecco il programma completo delle celebrazioni:

- 1° giugno, ore 18.30, in Prefettura inaugurazione della Mostra documentale sull’Unità d’Italia, con documenti storici forniti dall’Archivio di Stato di Bari che ne ha curato anche l’allestimento. La mostra potrà essere visitata dalla cittadinanza anche il sabato 2 giugno, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 20.00, mentre la domenica 3 giugno dalle 9.00 alle 12.00;

- ore 20.30 l’Orchestra della Provincia di Bari, quella della Magna Grecia di Taranto e il Coro lirico di Lecce si esibiranno nel predetto Concerto Sinfonico, che si terrà nella piazza antistante il Palazzo del Governo, dedicato alle vittime del terremoto che ha colpito l’Emilia. All’evento musicale potrà assistere la cittadinanza;

- 2 giugno, ore 10.00, presso il Sacrario Militare di Bari deposizione di una corona in onore dei Caduti d’Oltremare;

- ore 11.00 sul lungomare di Bari, in piazza Diaz, Alzabandiera e premiazione del concorso “La Scuola festeggia la Repubblica”, organizzato d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale e l’Università degli Studi Aldo Moro di Bari, riservato agli alunni delle scuole primarie e secondarie, con la consegna di buoni libri e targhe, in segno di solidarietà con il mondo scolastico così duramente colpito in questa terra.

La consegna delle onorificenze dell’“Ordine al Merito della Repubblica Italiana” e dell’“Ordine Mauriziano” e delle medaglie d’onore ai cittadini deportati e internati nei lager nazisti e le medaglie al Valor Civile è stata rinviata ad altra data.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

2 Giugno, un concerto sinfonico per le vittime del terremoto in Emilia

BariToday è in caricamento