Cronaca

Celentano a Sanremo, parte del cachet a famiglie povere baresi

La moglie del Molleggiato, Claudia Mori, ha contattato ieri, per la seconda volta, il Comune confermando la volontà dell'artista. L'assessore Abbaticchio pensa di destinare la cifra a un'associazione del settore

Adriano Celentano sul palco dell'Ariston ieri sera

La proposta era già arrivata la scorsa settimana. Ieri è giunta la conferma. Bari riceverà parte del cachet di Adriano Celentano per le sue ospitate al Festival di Sanremo. Nel piatto ci sono 350mila euro, quelli che il Molleggiato riceverà dalla Rai e che saranno ripartiti tra Emergency di Gino Strada e alcune famiglie bisognose di sette città italiane, tra cui anche Bari.

La conferma che dei nuclei cittadini riceveranno la somma è stata data direttamente dall’assessore al Welfare, Ludovico Abbaticchio. Infatti pare che ieri pomeriggio, mentre il Re degli Ignoranti (come Celentano ama definirsi) provava il suo monologo sul palco dell’Ariston, al Comune è giunta l'interurbana di Claudia Mori. La moglie del cantautore ha confermato la volontà di suo marito, di origini foggiane, di destinare parte dell’ingaggio dopo la prima telefonata della scorsa settimana all’Ufficio di gabinetto. “Stiamo aspettando di saperne di più – continua Abbaticchio – ma cercheremo di aiutare più persone, non un’unica famiglia per quanto disagiata”. Perchè il rischio è che si cada “in una guerra tra poveri per trovare chi è più povero. Suggerisco di individuare un’associazione impegnata nell’assistenza ai più piccoli, che si occupa di bambini disabili o di affido familiare e donare a loro la cifra che ci spetterà”.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celentano a Sanremo, parte del cachet a famiglie povere baresi

BariToday è in caricamento