Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Bari Bianca, Ferorelli: “Non vediamo l’ora che inizi”

La cena in bianco si svolgerà giovedì sera. Il presidente della IX circoscrizione: "Sarà un bel momento di convivialità e aggregazione". Sconsigliato portare animali domestici e bambini: "Questioni di sicurezza ce lo suggeriscono"

Tutto pronto. O quasi. Mancano solo tre giorni per il flash mob della cena “in bianco” e la fibrillazione fra gli organizzatori cresce ora dopo ora. L’iniziativa ideata da Rosa Armenise Lobuono  e sostenuta dal presidente della IX circoscrizione Mario Ferorelli (insieme a Vanni Marzulli e Edoardo Giua, tra le altre cose consiglieri circoscrizionali) sta entusiasmando centinaia di baresi. Al momento gli iscritti sono 1600. La paura che qualcosa possa andare storto c’è, ma gli organizzatori stanno limando ogni aspetto nel dettaglio affinché tutto possa filare liscio.

“Siamo convinti che tutto andrà bene, non vediamo l’ora che inizi - commenta Ferorelli -. Abbiamo messo in moto una buona macchina organizzativa, con la collaborazione anche delle forze di pubblica sicurezza”. “Ritengo che sarà davvero un bell’esperimento di aggregazione e convivialità all’insegna del divertimento, del rispetto e della conoscenza reciproca”. Il luogo dell’iniziativa verrà comunicato mercoledì sera. Gli iscritti s’impegnano ad accettare il regolamento per la partecipazione che prevede, tra le altre cose, abiti bianchi, cibo da mettere in condivisione, sedie e posate in metallo (vietato il materiale in plastica, ndr).

“Abbiamo chiesto che bambini e animali domestici non siano portati – continua Ferorelli - . Ci rendiamo conto che è un grosso limite per chi dovrà partecipare, ma questioni di sicurezza ci hanno imposto d’inserire questa regola”. E’ assai probabile che l’evento si svolga a Bari Vecchia, cornice suggestiva per il flash-mob, ma al momento non ci sono certezze. C’è ancora tempo per iscriversi, mandando una mail a baribianca@gmail.com

Per chi non farà in tempo ad inviare un messaggio di posta elettronica non è escluso che possa essere assegnato qualche posto anche all’ultimo momento. “Stiamo lavorando affinché anche chi verrà a conoscenza in ritardo di questa iniziativa possa accedervi, qualche posto sarà assegnato anche in funzione dei posti vuoti rimanenti, l’importante è attendersi alle regole”. “Alcuni commercianti ci hanno comunicato che sono aumentate le richieste di materiale legato all’evento come pantaloni, camicie, ma anche cestini e tovaglie: siamo davvero felici che questa iniziativa abbia potuto muovere anche un po’ il commercio locale”, conclude il presidente della circoscrizione San Nicola-Murat.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari Bianca, Ferorelli: “Non vediamo l’ora che inizi”

BariToday è in caricamento