menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cena e Pranzo degli Abbracci, tornano gli appuntamenti di solidarietà delle Feste

Nella nuova Hall Verdi della Fiera del Levante, gli eventi del 31 dicembre e del 1° gennaio organizzati dall'associazione In.Con.Tra in collaborazione con Comune di Bari e Unicredit. Porte aperte a famiglie indigenti e senza fissa dimora

Tornano, per l'ottavo anno consecutivo, la 'Cena e il Pranzo degli Abbracci', le iniziative di solidarietà organizzate dall'associazione di volontariato In.Con.Tra per i giorni del 31 dicembre e 1° gennaio. Due appuntamenti dedicati ai più bisognosi - circa 400 i partecipanti attesi per ciascun appuntamento - che saranno accolti nella nuova Hall Verdi della Fiera del Levante.

Gli eventi sono organizzati con la collaborazione dell’Assessorato al Welfare del Comune di Bari, e con il sostegno dell’UniCredit, banca tesoriera dell’Amministrazione. A fornire tutte le pietanze, nonché sedie, tavoli con il necessario per apparecchiarli, decorazioni ed addobbi è la Ladisa S.p.a., quotidiano partner dell’Associazione InConTra per la lotta allo spreco. Organizzazioni di volontariato impegnate nel terzo settore del barese stanno già provvedendo a distribuire ad homeless  e nuclei famigliari indigenti i biglietti d’invito per partecipare.    

Il 31 dicembre i volontari di InConTra saranno nella Hall Verdi (accesso da via Giuseppe Verdi, 70132- Bari)  già a partire dalle 10.30, per ripulire, organizzare, predisporre, apparecchiare ed addobbare la sala. La incontra-2Cena degli Abbracci avrà inizio alle 18.30 per terminare intorno alle 22.30 al fine di consentire il rientro per tempo a chi è ospitato in centri di accoglienza. La serata sarà allietata da otto musicisti dell’Orchestra della Città metropolitana di Bari accompagnati da due zampognari. L’organizzazione per il Pranzo degli Abbracci del primo di gennaio riparte dalle 10, sempre nella nuova Hall Verdi della Fiera del Levante. I volontari di InConTra provvederanno a riorganizzare gli spazi e a prepararsi all’accoglienza degli invitati che siederanno a tavola intorno alle 12.30. A curare l’intrattenimento resta l’Orchestra della Città metropolitana di Bari insieme agli zampognari questa volta affiancati anche da un coro gospel.

"Alla Cena e al Pranzo degli Abbracci - spiega il presidente dell'associazione In.Con.Tra, Gianni Macina - come ogni giorno, non abbiamo bisogno di camerieri, sarebbe bello che chi decide di passare questi giorni di festa In mezzo, Con e Tra loro voglia almeno provare ad andare oltre il semplice gesto di servire ai tavoli… che si voglia provare a comprendere cos’è l’emarginazione sociale e farne sentire meno il peso agli invitati protagonisti di questi momenti conviviali di festa. I volontari saranno i primi ad avere un posto a tavola proprio per aiutare a che questo accada!".

Chi volesse maggiori informazioni o per confermare la partecipazione da volontario/a chiamare il numero di telefono 3385345870 (Presidente dell’Associazione, Gianni Macina) o il 3291562781 (addetto stampa, Fabrizio Stagnani), scrivere un’email all’indirizzo: associazione.incontra@gmail.com oppure ancora affacciarsi e chattare  sulla pagina facebook: associazionevolontariatoincontra.


L’Amtab, anche quest’anno, ha previsto un servizio di trasporto straordinario e gratuito che collegherà la Fiera del Levante e piazza Aldo Moro. Tre saranno gli autobus di linea impiegati.

Orari:

31 dicembre 2015

-ore 5pm partenza piazza Moro - arrivo Fiera del Levante (ingresso via Verdi)

-ore 9,30pm rientro dalla Fiera del Levante (ingresso via Verdi) verso piazza Moro.

1 gennaio 2015

-ore 11am partenza piazza Moro - arrivo Fiera del Levante (ingresso via Verdi)

-ore 2pm rientro dalla Fiera del Levante (ingresso via Verdi) verso piazza Moro.

Per le due giornate ai partecipati il trasporto gratuito sarà consentito anche sulle altre linee urbane purché muniti dei biglietti d’invito. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento