Giorno del ricordo, corona d'alloro deposta in via Martiri delle Foibe: "Vittime dell'odio, come a Macerata"

La cerimonia si è tenuta in mattinata alla presenza del sindaco Decaro e ai rappresentanti delle forze dell'ordine. "Furore ideologico che noi condanniamo e contrastiamo" ricorda Decaro

Si è tenuta in mattinata a Bari la cerimonia per il Giorno del ricordo, in onore delle vittime delle Foibe. Proprio nella via dedicata ai martiri dei massacri avvenuti in Friuli Venezia Giulia durante la seconda guerra mondiale è stata deposta una corona d'alloro dal sindaco Antonio Decaro, che ha partecipato alla manifestazione insieme ai rappresentanti delle Forze dell'ordine.

Il richiamo ai fatti di Macerata

La cerimonia è stata anche l'occasione per lanciare un forte messaggio contro la ferocia del nazionalismo. "Di solito i morti e i martiri meritano rispetto e silenzio – ha ricordato il sindaco -. In questo caso invece, e in questo tempo, è nostro dovere parlare. Parlare e farci sentire da più persone possibile affinché il sacrificio di tutti i morti per mano del fanatismo, dell’ideologia, della ferocia degli uomini, abbiano il rispetto che si meritano e soprattutto non si ripropongano più". 

Image1754015729-2

Impossibile non citare l'ultimo episodio di cronaca che richiama alla mente l'eccidio dei Comitati popolari di liberazione jugoslava, ovvero la sparatoria di Luca Traini ad almeno sei immigrati a Macerata, avvenuto la scorsa settimana. "C’è qualcuno che si diverte a costruire ad arte la paura e l’odio - ha spiegato il primo cittadino -, al Paese tocca raccogliere da terra i proiettili di Macerata. Proiettili sparati in nome di un furore ideologico che noi condanniamo e contrastiamo senza se e senza ma". Poi il ricordo dei martiri: "Io, come sindaco, come padre e come cittadino di un Paese libero oggi, ma che ha vissuto sulla sua pelle le lacerazioni della dittature, sento che è mio dovere essere qui a ricordare i martiri delle foibe, morti ammazzati dal furore ideologico di una dittatura politica che non deve più tornare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

  • Emiliano fa il punto sull'epidemia covid: "In Puglia indice rt a 1,06. Da noi 15 giorni di ritardo per riapertura scuole"

Torna su
BariToday è in caricamento