Cronaca Palese - Macchie / Lungomare Massaro Tenente Nicola

Palese, una targa per ricordare Roberto Straccia: "Morte avvolta nel mistero"

Cerimonia, ieri, sul lungomare Massaro, per ricordare il giovane marchigiano scomparso da Pescara nel dicembre 2014 e rinvenuto cadavere sulle coste baresi qualche settimana dopo

Una targa ricordo in memoria di Roberto Straccia, il 24enne marchigiano originario di Fermo scomparso a Pescara il 14 dicembre del 2011 e ritrovato cadavere sul litorale di Bari il 7 gennaio del 2012: la cerimonia di apposizione della targa si è svolta ieri sul lungomare Massaro a Palese, alla presenza dei familiari: "La città di Bari - ha spiegato l'assessore cittadino alla Toponomastica, Angelo Tomasicchio - ha voluto ricordare in questo modo la tragica scomparsa del giovane Roberto Straccia che rimane ancora avvolta nel mistero".

Alla cerimonia ha partecipato anche il papà del ragazzo, Mario, presidente dell'associazione 'In cammino con Roberto Straccia': "Vogliamo che questo luogo ricordi il sorriso e la voglia di vivere di Roberto". "L'impegno e il supporto dell'associazione Penelope Italia nella ricerca della verità sulla questione Straccia, è sempre stato costante - ha spiegato invece Antonio La Scala, presidente di Penelope Italia onlus -. E questa giornata ne è la prova".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palese, una targa per ricordare Roberto Straccia: "Morte avvolta nel mistero"

BariToday è in caricamento