Cronaca Bari Vecchia / Corso Vittorio Emanuele

Una corona in memoria delle vittime della Strage di Bologna: la cerimonia a Palazzo di Città

Quarant'anni fa l'attentato in cui morirono anche 7 pugliesi. Emiliano: "Siamo usciti da quel momento drammatico attingendo a tutti i valori di cui siamo eredi"

Si è tenuta in mattinata davanti a Palazzo di città, a Bari, la cerimonia in memoria delle vittime della bomba alla stazione ferroviaria di Bologna. Il sindaco Antonio Decaro ha posato una corona di alloro per ricordare i 7 baresi morti nell'attentato avvenuto il 2 agosto 1980, che portò alla morte di 85 persone e a centinaia di feriti. A perdere la vita nell'attentato furono i pugliesi Sonia Burri, Francesco Cesare Diomede Fresa, Vito Diomede Fresa, Errica Frigerio, Patrizia Messineo, Silvana Serravalli e Giuseppe Patruno.

"Il dolore e la rabbia vivono in noi insieme alla memoria di quello che è accaduto: non dimentichiamo che in quegli anni l’Italia ha attraversato un momento terribile dove il terrorismo stava squartando il Paese - ha ricordato il governatore Emiliano, presente alla cerimonia - Siamo usciti da quel momento drammatico attingendo a tutti i valori di cui siamo eredi, la Resistenza, l’antifascismo, ripudiando la violenza, difendendo i più deboli, la democrazia, la Costituzione, le istituzioni. Continuiamo a voler essere quella parte del mondo che restituisce speranza. Speranza che qualcuno credeva di spezzare uccidendo in modo vigliacco".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una corona in memoria delle vittime della Strage di Bologna: la cerimonia a Palazzo di Città

BariToday è in caricamento