menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sacrario dei Caduti d'Oltremare

Il sacrario dei Caduti d'Oltremare

Bari celebra la festa della Liberazione: cerimonia al Sacrario, dibattiti e 'Passeggiata antifascista'

Tante gli eventi previsti in mattinata per il 72esimo anniversario della ricorrenza storica. Il corteo terminerà davanti ad un immobile sequestrato alla mafia

Cerimonie, dibattiti e passeggiate per le vie simbolo della resistenza partigiana in città. Sono diversi gli eventi previsti in giornata per il 72esimo anniversario della Liberazione d'Italia. Si parte alle 9.30 con la cerimonia al Sacrario dei Caduti d'Oltremare, dove verrà deposta, come da tradizione, una corona d'alloro. Lo stesso accadrà poi alle 11 davanti alla lapide posta sulla facciata esterna di Palazzo di Città. 

PASSEGGIATA ANTIFASCISTA - Quest'anno, inoltre, è prevista anche una particolare forma di celebrazione della Festa della Liberazione: la 'Passeggiata antifascista',organizzata dal Coordinamento regionale antifascista, Anpi, Cgil, Libera, Arci, Coordinamento Studentesco, Link, Rete della conoscenza, Zona Franka e Act. Un corteo si muoverà da via Benedetto Petrone fino a piazza San Pietro, dove al civico 25 sarà inaugurato un immobile confiscato alla mafia. La struttura è stata data in gestione alla Mutua studentesca. Tra i monumenti commemorativi che saranno visitati durante il percorso ci sono la Lapide a Di Vittorio, la Pietra d'inciampo per la Difesa della Camera del Lavoro e la Pietra d'inciampo per Michele Romito. “Crediamo che oggi sia sempre più necessario - spiega in una nota il Coordinamento regionale antifascista - tornare a parlare ma soprattutto a praticare l’antifascismo. Non basta monitorare e denunciare gli episodi di violenza: è necessario attivare sul territorio dei presidi democratici”.

Nel pomeriggio, invece, il coordinamento ha organizzato in piazza Carabellese a Madonnella dalle 15 un’assemblea di quartiere e un dibattito sul tema dei neofascismi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento