rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Certificati anagrafici nelle edicole, l'iniziativa piace ai baresi: 600 richieste in meno di un mese

Sono tre i punti in cui si possono richiedere i certificati, nei quartieri Murat, Carbonara e Palese. Altre 30 edicole pronte a entrare nella rete

Seicento certificati anagrafici rilasciati dalle edicole abilitate a Bari. Successo per l'iniziativa del Comune di Bari, che in poco più di tre settimane ha ricevuto molte richieste dai cittadini, come ricordato dall'assessore ai Servizi demografici, elettorali e statistici Eugenio Di Sciascio. La sperimentazione è partita attraverso la collaborazione con i titolari di tre edicole (D’Amato Massimiliano via Quintino Sella n. 229 - Murat, Cariola Vito via Vaccarella n. 4A - Carbonara e Petruzzelli Sandro via Armando Diaz n. 6 - Palese) e permette di ricevere il certificato di esistenza in vita, il certificato Stato di famiglia, il certificato di vedovanza e il certificato di residenza.

"Siamo molto soddisfatti della risposta dei cittadini a questa nuova possibilità - commenta Eugenio Di Sciascio -, frutto di un lungo lavoro di confronto con le sigle sindacali coinvolte nell’iniziativa che, se da un lato incrementa la gamma di servizi offerti dalle edicole ai propri clienti, dall’altro mira a moltiplicare sul territorio cittadino i punti di accesso autorizzati al rilascio di una serie di certificazioni anagrafiche semplificando il più possibile l’accesso ai servizi anche per i cittadini meno avvezzi all’uso di strumenti digitali. Nel frattempo altri trenta titolari di edicole sono pronti ad avviare l’attività, dopo aver seguito la relativa formazione organizzata dalle ripartizioni Anagrafe e Innovazione tecnologica". L'assessore ha poi confermato che al termine del periodo di sperimentazione si conta di "allargare anche a queste il rilascio dei certificati, in linea con un approccio che aggiorna, nei fatti, l’idea che le edicole rappresentino importanti presidi sul territorio oltre che punti di riferimento per i cittadini in tutti i quartieri. Prevediamo che l’attività per le nuove edicole interessate possa partire entro due settimane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Certificati anagrafici nelle edicole, l'iniziativa piace ai baresi: 600 richieste in meno di un mese

BariToday è in caricamento