Cronaca

Cesare Veronico eletto nel Consiglio Nazionale di Federparchi

Il Presidente del Parco dell'Alta Murgia viene eletto all'unanimità ai vertici di Federparchi. Durante il suo intervento al Congresso parla di "cooperazione per riuscire dove la politica arranca"

Cesare Veronico, il Presidente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia viene insignito di un altro onore e, di un onere. Il 30 Gennaio arrivava la nomina a Commissario straordinario dell'Ente Parco; egli subentrava a Massimo Avancini e parlava  già di un impegno teso a "convogliare gli interessi dei cittadini verso questo territorio". Due giorni fa invece viene eletto all'unanimità membro del Consiglio Nazionale della Federparchi.

Un risultato importante come spiega lo stesso Veronico: "è stato colmato un vuoto di rappresentanza per la nostra Regione e, soprattutto, è stato riconosciuto il valore dell'operato di una comunità particolarmenete sensibile ai temi dell'ambiente e della sostenibilità. Ovviamente il mio mandato mi permetterà di rappresentare le istanze e le risorse della nostra regione e di tutte le sue aree protette".

Del suo contributo per questo ulteriore impegno preso, ne ha parlato durante l'intervento al Congresso Nazionale della Federparchi: "la nostra volontà di fare sistema parte da una forte relazione con i cittadini, le associazioni e le imprese del territorio, superando i particolarismi e guardando al bene comune". Conclude con un messaggio: "attraverso la condivisione e la cooperazione i Parchi possono riuscire là dove la Politica, a livello nazionale, talvolta arranca".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesare Veronico eletto nel Consiglio Nazionale di Federparchi

BariToday è in caricamento