rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Dagli schermi di cinema e tv all'enciclopedia, Checco Zalone entra nella Treccani

La Treccani riconosce la notorietà del comico barese e nell'edizione on line dell'opera inserisce una voce dedicata a Luca Medici in cui ripercorre brevemente le tappe della sua carriera, dall'esordio nelle tv locali al successo cinematografico di "Che bella giornata"

Una notorietà che ormai è difficile ignorare. Anche per l'Enciclopedia Treccani, i cui redattori, prendendo atto della status di "personaggio pubblico" di Checco Zalone, hanno deciso di inserire una voce biografica a lui dedicata nell'edizione on line dell'opera.

"Zalone, Checco - Nome d’arte di Luca Pasquale Medici (n. Bari 1977), attore comico e musicista italiano. Laureatosi in Giurisprudenza, ha iniziato la carriera nel mondo dello spettacolo come musicista e comico in piccole TV locali. Il successo è arrivato nel 2006 con il varietà Zelig e con Siamo una squadra fortissimi, inno scritto da Z. per la nazionale di calcio italiana (Disco di platino); nello stesso anno è uscito il suo primo libro Se non avrei fatto il cantante (seguito da Cado dalle nubi del 2009).  Recentemente ha ottenuto un grande successo di pubblico come co-autore e interprete di Cado dalle nubi (2009, Globo d’oro per l’attore rivelazione dell’anno), trasposizione cinematografica del libro omonimo e Che bella giornata (2011), film campione d’incassi".

Chissà cosa ne penserà lui, il comico barese - o meglio, di Capurso - di essere "entrato" nella Treccani. Di sicuro, con l'ironia dissacrante che lo contraddistingue, ne trarrà ispirazione per uno dei suoi esilaranti sketch.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dagli schermi di cinema e tv all'enciclopedia, Checco Zalone entra nella Treccani

BariToday è in caricamento