Ripulita l'isola spartitraffico davanti alla chiesa di San Sabino: via sterpaglie e rifiuti

L'intervento dopo la segnalazione di BariToday: rami ed erbacce erano arrivati ad invadere i posti auto, diventando ricettacolo per la spazzatura

Gli arbusti nelle aiuole sono stati potati, le erbacce rimosse insieme ai rifiuti che si erano accumulati negli alvaretti. Torna libera da rami e spazzatura l'isola spartitraffico davanti alla chiesa di San Sabino, in via Caduti del 28 luglio 1943.

Gli interventi arrivano dopo la segnalazione, raccolta da BariToday, da parte dei residenti della zona, che lamentavano da tempo l'assenza di interventi di manutenzione, tanto che rami ed erbacce avevano anche invaso gli stalli per le auto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

Torna su
BariToday è in caricamento