Cronaca

"Scaduti i termini di custodia cautelare", chiesta la scarcerazione per Savinuccio Parisi

I difensori del pluripregiudicato, ritenuto il capo del clan di Japigia, hanno impugnato il provvedimento con cui il gup di Bari nei mesi scorsi ha rigettato la richiesta di scarcerazione del boss

Nuova richiesta di scarcerazione per il boss di Bari Savinuccio Parisi. I difensori del pluripregiudicato, ritenuto il capo del clan del quartiere Japigia, hanno impugnato il provvedimento con cui il gup di Bari nei mesi scorsi ha rigettato la richiesta di scarcerazione del boss. Gli avvocati Raffaele Quarta e Rubio Di Ronzo ritengono scaduti i termini di custodia cautelare preventiva.

Parisi era stato arrestato il primo dicembre 2009 nell'ambito del procedimento ''Domino''. Dall'aprile 2011 è stato sottoposto al regime del 41 bis, il carcere duro. Per scadenza termini è stato scarcerato il 17 dicembre 2012. Tre giorni dopo gli è stata notificata una nuova ordinanza di arresto per estorsione. Nel luglio scorso è stato condannato alla pena di 4 anni e 8 mesi di reclusione.

Secondo la Procura Antimafia di Bari, il boss sarebbe intervenuto per mettere fine alle richieste di soldi ai due imprenditori da parte di pregiudicati, affiliati al suo clan, fatte quando lui era detenuto. In cambio le presunte vittime dell'estorsione gli avrebbero dato gioielli del valore di 100 mila euro. Questa vicenda, secondo i difensori di Savinuccio, sarebbe collegata al procedimento Domino in cui il boss è imputato per associazione mafiosa con riferimento al periodo compreso fra il 2007 e il 2009. Il periodo in cui sarebbe stata commessa l'estorsione, marzo 2009, coincide infatti con quello della precedente ordinanza. Secondo i difensori si tratterebbe di una ''contestazione a catena''. Se il Tribunale del Riesame dovesse condividere questa ricostruzione, dovrebbe retrodatare i termini di custodia cautelare, che quindi sarebbero già scaduti.
(ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scaduti i termini di custodia cautelare", chiesta la scarcerazione per Savinuccio Parisi

BariToday è in caricamento