rotate-mobile
Cronaca Monopoli

Turista aggredito in discoteca a Monopoli, locale chiuso per 20 giorni

L'episodio è avvenuto lo scorso week-end, ai danni un campano. Il questore ha disposto la chiusura per il "grave allarme sociale" derivato dall'aggressione

Un turista viene aggredito in discoteca e il questore ne dispone la chiusura temporanea. È successo a Monopoli, dove un locale non potrà accogliere più clienti per 20 giorni, cioè fino al 17 agosto.

Il provvedimento scaturisce da un’aggressione, avvenuta nella notte tra sabato e domenica scorsi, quando un turista campano di 45 anni è stato aggredito per futili motivi all’interno del locale. L’uomo, trasportato in ospedale, non in pericolo di vita, dopo le cure è stato dimesso con prognosi di 30 giorni.

"Il pregiudizio alla sicurezza delle persone causato dagli eventi ha suscitato grave allarme sociale - spiega la polizia in una nota - rendendo necessaria l’adozione di un provvedimento urgente, di natura cautelare, con finalità di prevenzione rispetto ai pericoli che possono minacciare l’ordine e la sicurezza pubblica. Il fine è quello di impedire, attraverso la sospensione della licenza, il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale, in riguardo alle esigenze di tutela dell’ordine e sicurezza pubblica dei cittadini". Gli inquirenti proseguono le indagini per identificare gli autori dell’aggressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista aggredito in discoteca a Monopoli, locale chiuso per 20 giorni

BariToday è in caricamento