Cronaca San Pasquale / Via Re David Giuseppe

Dormitorio via Re David, dal Comune critiche a Schittulli: "Non può decidere da solo"

Ieri i clochard hanno occupato simbolicamente il dormitorio. Solidarietà dagli assessori comunali al Welfare Abbaticchio e all'Accoglienza Losito che contestano la decisione della Provincia: "Non può decidere da sola"

All'indomani della decisione di chiudere il dormitorio allestito nei locali del Provveditorato in via Re David piovono critiche sul presidente della Provincia Schittulli. La notizia ha provocato la reazione degli assessori comunali al Welfare, Ludovico Abbaticchio, e all'Accoglienza, Fabio Losito, che via Facebook hanno attaccato e contestato la scelta di Schittulli, accusato di aver deciso da solo senza consultare le altre istituzioni locali e senza preoccuparsi delle conseguenze che la chiusura del rifugio provocherebbe.

"Il Presidente della Provincia di Bari - scrive Losito sulla sua pagina Facebook - ha deciso che la festa è finita ed ha disposto la liberazione dei locali messi a disposizione dei senza fissa dimora prima delle festività natalizie, che, come è noto, rendono tutti più buoni. Sono comprensibili le motivazioni che possono portare un Ente Locale ad avere difficoltà nel gestire e reggere finanziariamente questa situazione, ma non è comprensibile il motivo per cui la Provincia abbia deciso di intraprendere questo percorso in splendida solitudine e stia decidendo di chiuderlo limitandosi a disporre la liberazione dei locali. Lancio un appello affinchè il Presidente della Provincia ritorni sulla sua decisione e convochi un tavolo che veda coinvolti tutti i soggetti istituzionali del territorio per affrontare la questione".

Gli fa eco l'assessore al Welfare Abbaticchio, che sempre da Facebook ha espresso la sua solidarietà ai senzatetto, i quali ieri si sono rifiutati di sgomberare i locali del Provveditorato, dando inizio all'occupazione del dormitorio. "Hanno fatto la scelta giusta, - scrive Abbaticchio - di fronte all'improvvisa ed inspiegabile scelta dell'Amministrazione Provinciale. Una vicenda assurda, con delle responsabilità precise". "Lo stesso Presidente - ha aggiunto Abbaticchio - convochi prima di rendere esecutivo questo"sfratto" una conferenza operativa straordinaria con Prefettura,Regione,ANCI,Protezione Civile per cercare con altri comuni dell'area metropolitana soluzioni condivise".

Da via Spalato, per il momento, non giunge nessuna replica. Intanto questa mattina in Comune si terrà un tavolo tecnico per discutere della questione e disporre le misure necessarie ad affrontare l’emergenza freddo in arrivo nei prossimi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dormitorio via Re David, dal Comune critiche a Schittulli: "Non può decidere da solo"

BariToday è in caricamento