Cronaca Carbonara

Di Venere, Attolini replica al Pdl: "L'ospedale sarà potenziato"

La risposta dell'assessore alle Politiche della Salute: il reparto di pneumologia sarà presto ritrasferito a Carbonara, le attività di citologia resteranno al Di Venere

L'ospedale Di Venere di Carbonara sarà rilanciato e potenziato, e gli interventi programmati in tal senso sono già stati illustrati ai cittadini in un incontro tra l'assessore Attolini e il comitato "Pro Di Venere". Replica così l'assessorato alla Salute alle accuse lanciate ieri dal Pdl cittadino, che in una conferenza stampa ha attaccato Vendola, Attolini ed Emiliano per il loro silenzio e la loro assenza sulla questione "riorganizzazione" del nosocomio carbonarese.

In una nota diffusa ieri, l'assessorato alla Salute sottolinea che è "molto alta l’attenzione nei confronti delle preoccupazioni dei cittadini rispetto al futuro del P.O. Di Venere", e che "spiace dunque considerare che la mancanza di informazioni continui a produrre strumentali polemiche".

In risposta alle richieste avanzate dal comitato circa il trasferimento e la chiusura di alcuni reparti, la Regione ha assicurato che il reparto di pneumologia, attualmente trasferito a Triggiano, ritornerà a Carbonara non appena saranno completati i lavori di ristrutturazione e di adeguamento dei locali adibiti ad ospitare il reparto. Per quanto riguarda invece l'altro provvedimento contestato dal comitato Pro Di Venere, la chiusura del reparto di Anatomia Patologica, la Regione conferma la volontà di garantire presso il Presidio “Di Venere” il mantenimento delle attività di citologia e la centralizzazione di tutte le attività del Piano screening del territorio barese. "La volontà di potenziare l’Ospedale - si precisa ancora nella nota - è inoltre testimoniata dalla recente ricollocazione di ruoli primariali e la volontà di avviare i concorsi per responsabili di strutture complesse in altre unità operative, subordinamente alle concessione delle deroghe da parte del governo nazionale. Si ricorda infine che il Di Venere è stato oggetto di numerosi interventi di ristrutturazione, tra i quali quello dell’Ostetricia".

Gli impegni presi dall'assessorato alla Salute, tuttavia,  non  soddisfano il comitato "Pro Di Venere", che in occasione della fiaccolata  tenutasi qualche giorno fa ha invitato la Regione a mettere "nero su bianco" le promesse con una apposita delibera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Venere, Attolini replica al Pdl: "L'ospedale sarà potenziato"

BariToday è in caricamento