rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Decaro e la nuova stretta Covid a Bari e in provincia: "Negozi chiusi dalle 19 e divieto di asporto dalle 18"

"Dobbiamo evitare - dice - di essere travolti dalla terza ondata. All'ennesimo sforzo che chiediamo ai cittadini deve corrisponderne un altro molto più grande da parte di tutte le istituzioni e le categorie impegnate nella campagna vaccinale"

Divieto di asporto dalle 18 e chiusura totale dopo le 19 di tutte le attività commerciali: oltre alla revisione del Dpcm con le zone rosse nei weekend, per contrtastare la nuova ondata Covid sono in arrivo ulteriori restrizioni su bari e provincia. Ad annunciarle è il sindaco metropolitano e presidente Anci Antonio Decaro: "Restrizioni e vaccini", riporta l'Ansa, sono "l'unica soluzione per evitare la terza ondata e il collasso del Paese" e, per questa ragione, "la situazione sanitaria che emerge dai dati delle ultime ore, impone provvedimenti ancora più restrittivi".

"Dobbiamo evitare - dice - di essere travolti dalla terza ondata. All'ennesimo sforzo che chiediamo ai cittadini deve corrisponderne un altro molto più grande da parte di tutte le istituzioni e le categorie impegnate nella campagna vaccinale. Non è possibile continuare con questo approccio. Dobbiamo accelerare e lo dobbiamo fare ora".

Decaro ha chiesto al prefetto di convocare un Comitato metropolitano "perché noi sindaci della terra di Bari - dice - intendiamo intervenire con chiusure serali su scala metropolitana attraverso una serie di provvedimenti che impongono il divieto di asporto dopo le 18 e la chiusura totale dopo le 19 di tutte le attività commerciali" conclude il sindaco.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decaro e la nuova stretta Covid a Bari e in provincia: "Negozi chiusi dalle 19 e divieto di asporto dalle 18"

BariToday è in caricamento