rotate-mobile
Cronaca Gravina in Puglia

Ciccio e Tore morti a Gravina, nessun risarcimento per la mamma e la sorella: la sentenza dei giudici d'Appello

La richiesta era stata avanzata nei confronti del Comune di Gravina e della Edilarco società proprietaria dell'edificio in cui i fratellini si erano recati il 5 giugno del 2006. I due furono ritrovati morti circa 2 anni dopo

La Corte d'appello di Bari ha detto no al risarcimento danni per la mamma e la sorella di Francesco e Salvatore Pappalardi, i due fratellini di Gravina scomparsi il 5 giugno 2006 e ritrovati morti il 25 febbraio 2008 in un rudere della città murgiana. Lo riporta l'Ansa. Nel procedimento non si era costituito il padre dei due bambini, Filippo Pappalardi, che per la loro scomparsa fu arrestato con l'accusa di duplice omicidio e occultamento di cadavere e successivamente scagionato da ogni accusa.

La richiesta di risarcimento era stata avanzata nei confronti del Comune di Gravina e della Edilarco società proprietaria dell'edificio in cui Ciccio e Tore si erano recati quel giorno. La Corte ha così confermato la sentenza di primo grado del settembre 2021 con cui ai familiari era già stato negato il risarcimento. Per i giudici la a morte dei due fratellini sarebbe dipesa da caso fortuito.

Per i giudici di secondo grado, l'immobile "non era aperto al libero accesso". Il muro di recinzione, alto quasi due metri, "non era facilmente accessibile" ed "era idoneo a impedire l'accesso a terzi". "La circostanza che molti ragazzi - divenuti adulti nel corso del processo - hanno confermato di essersi abusivamente introdotti nell'immobile (per recuperare il pallone o anche per gioco), come correttamente ritenuto dal Tribunale, non consente di inferirne la conoscibilità e prevedibilità dell'evento da parte del custode".

I fratellini, si legge nel provvedimento, "hanno fatto ingresso in un immobile recintato e visibilmente abbandonato e fatiscente, dando luogo alla fattispecie dell'uso anomalo della cosa in custodia", circostanza che escluderebbe la responsabilità altrui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciccio e Tore morti a Gravina, nessun risarcimento per la mamma e la sorella: la sentenza dei giudici d'Appello

BariToday è in caricamento