Cronaca

I cinque luoghi più 'fotografici' di Bari

Bari città piena di luoghi 'romantici'. Un'affermazione azzardata? Assolutamente no, basta pensare al mare che lambisce strade, palazzi, mura e monumenti. dando quel tocco sognante in più a un capoluogo ricco di storia e fascino, nonostante, a volte, la presenza di incuria e vandalismo. Gli scorci da cartolina, però, non mancano. così come i luoghi da ricordare e fotografare di una città troppo spesso poco conosciuta ai più solo perché incapace di promuoversi al meglio, ma i cui abbondano arte e panorami unici. Ecco un elenco dei luoghi più suggestivi da immortalare con il proprio cellulare o, per i più bravi, con una macchina reflex.

FORTINO - Il luogo simbolo della Muraglia è assolutamente perfetto per uno scatto da ricordare. E' un punto di passaggio irrinunciabile con la sua vista panoramica sul porto vecchio e il lungomare, siate turisti o semplici baresi impegnati nella movida del sabato La bellezza di questo posto non cambia che vi si passeggi di mattina, di pomeriggio o di sera, scorgendo anche gli ultimi due secoli di storia cittadina attraverso l'ordine dei palazzi affacciati sullo specchio d'acqua, con l'occhio verso l'orizzonte sud.

ARCO DELLA MERAVIGLIA - Anche Bari ha la sua storia di Romeo e Giulietta. A differenza della tragedia shakespeariana qui c'è un lieto fine, dovuto proprio alla presenza dell'arco tra i vicoli della città vecchia, secondo la leggenda costruito in una sola notte per volere della famiglia di un innamorato per connettere la sua abitazione con quella della sua amata. La struttura compare un po' a sorpresa passeggiando per il Borgo Antico ed è uno dei luoghi più fotografati dai 'forestieri' anche per un selfie.

FARO SAN CATALDO - Da una parte il rumore delle onde nella zona più selvaggia del lungomare di Bari, quella senza frangiflutti. Dall'altra la luce rotante della bianca torre che domina la penisoletta da cui, nelle giornate più nitide e in direzione Fesca, si può anche ammirare il Gargano. Senza dubbio la zona del Faro è una delle più suggestive proprio per il suo fascino di tempi che furono, in un quartiere affascinante e dalle potenzialità notevoli. Un panorama conosciuto ai baresi ma decisamente ignoto ai più, tutto da scoprire e fotografare.

FARO SANT'ANTONIO - Camminando lungo il mercato del pesce si può giungere tranquillamente fino alla fine del molo, da cui godere di una vista impagabile del lungomare Nazario Sauro, praticamente a pelo d'acqua. Posto preferito per chi vuole pescare, è ideale per ammirare un'alba meravigliosa, essendo rivolto verso est. Al tramonto, invece, le sfumature rosate arancio e beige del cielo si confondono con l'acqua e i colori dei palazzi, accompagnati dalle luci dei lampioni, spettacolo suggestivo, ancor più imponente di sera con i riflessi illuminati degli edifici a tingere elegantemente lo specchio cristallino di mare. 

ROTONDA PIAZZA DIAZ - Il punto forse più bello dove scattare una foto allo skyline della città, quello, per intenderci con Cattedrale, Basilica, Margherita e palazzone ex Motta: dietro il sole che scende, davanti invece un'apoteosi di tinte e colori. Suggestioni romantiche e bellezza architettonica: è decisamente uno degli scorci preferiti dagli amanti della fotografia, scegliendo anche l'altro 'versante' quello dell'hotel Delle Nazioni e della restante area del lungomare Monumentale. Un doppio capolavoro apprezzato dai baresi e da tanti turisti che restano a bocca aperta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cinque luoghi più 'fotografici' di Bari

BariToday è in caricamento