menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I cinque migliori 'paneemmerda' da provare a Bari

E' vero: l'espressione, pronunciata a chi non è nativo di Bari, può evocare esperienze poco piacevoli. Basta però calarsi nella realtà cittadina per rivedere il proprio linguaggio e fornire nuove esperienze alle vostre papille gustative. Il 'paneemmerda', a Bari, è tradizione: le paninoteche ambulanti rappresentano un momento inscindibile della movida serale, spesso ancora di salvezza degli affamati con un panino o un fritto veloce. Badare bene, mai nome è più indicativo: tra una fetta e l'altra di pane abbrustolito, ci può passare il mondo tra condimenti e salse a volontà, a discrezione dello chef. In macchina o all'aperto, un hamburger o un hot dog possono riscaldare anche gli stomaci più esigenti. La nostra è una lista limitata ad alcuni luoghi simbolo per qualità e tradizione. E per voi, qual è il 'panemmerda' del cuore?

U'RUSS (Lungomare De Tullio, Bari Vecchia): Recentemente balzato anche agli onori della ribalta televisiva, da dietro i fornelli i fulvi padre e figlio, dopo aver sconfitto anche Chef Rubio, continuano a proporre un sandwich d'autore di alto livello, specializzandosi nella preparazione della carne di cavallo, tra fettine e hamburger arrosto, a due passi dal castello Svevo. Da provare assolutamente il mitico panino con la falda.

ZIO SAVERIO (Viale Einaudi, San Pasquale): La dipartita dello storico e simpatico proprietario, avvenuta la scorsa estate, ha lasciato un velo di tristezza che, però, non ha scalfito l'industriosità dello storico chiosco le cui bontà sono protagoniste dei tardo-pomeriggi e delle serate passate al Parco due Giugno e dintorni. Un boccone e una birra tra una partita di pallone sul prato. Classico.

ZIA MARIA (Lungomare Nazario Sauro, Murat): L'ombelico estivo di Bari, ovvero N'Derr a la lanz, oltre all'epicentro alcoolico e 'a stare' del Chiringuito, non può prescindere dall'altra faccia della medaglia, quella dei sandwich e delle chips di una delle gestioni storiche della città. Perché il panino, in una delle location più belle di Bari, assume un significato che va ben oltre la semplice combinazione di sapori.

IL GABBIANO (Lungomare Nazario Sauro, Madonnella): Dall'altro capo del seaside monumentale della città, a due passi dal giardino Baden Powell, è un altro riferimento superconsolidato, tramandatosi di generazione in generazione. Dagli anni '70 sono sempre lì a proporre un panino ricco e di qualità, per chi, passeggiando, vuol concedersi una camminata sulla sabbia di Pane e Pomodoro, osservando la città vecchia da lontano. Punti di vista e di gusto.

BY PINO (via Falcone e Borsellino, San Pasquale): Spostarsi dal centro e ritornare nella zona del Parco val bene un buon panino, cucinato in un altro dei van più rinomati della città, posizionato lungo l'ampia strada fatta apposta per parcheggiare con tranquillità. Qui, ad attendervi, una fantasia di ingredienti pronta a solleticare anche i palati più esigenti, per sperimentare il proprio gusto senza remore, né pentimenti per la linea. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento