rotate-mobile
Cronaca

Circondato, aggredito e derubato del borsello: rapina in centro a Bari, due arresti

Vittima dell'episodio, avvenuto nei giorni scorsi in piazza Umberto, un 38enne tarantino, che passeggiava in attesa del treno per far rientro a casa. In carcere un 30enne e un 24enne, cittadini stranieri

Circondato, immobilizzato e derubato da tre persone che lo hanno rapinato del borsello, contenente 120 euro ed effetti personali. Vittima dell'episodio, avvenuto nei giorni scorsi in piazza Umberto, ma di cui si è avuta notizia soltanto oggi, un 38enne tarantino.

L'uomo, arrivato a tarda sera alla stazione centrale di Bari da Genova, in attesa del successivo treno che lo avrebbe portato a Taranto, aveva deciso di intrattenersi nei dintorni, passeggiando in piazza Umberto. Qui, come la stessa vittima ha raccontato alle pattuglie del 112, subito allertato dopo la rapina, sarebbe stato bloccato e aggredito da tre cittadini stranieri.

La descrizione fornita dalla vittima ha consentito ai militari di individuare due giovani nascosti tra i cespugli della stessa piazza Umberto I, riconosciuti dallo stesso 38enne quali autori del furto avvenuto poco prima. I due - cittadini stranieri di 30 e 24 anni, quest’ultimo irregolare sul territorio nazionale e già noto alle forze dell’ordine per analoghe condotte contro il patrimonio e la persona - su disposizione dell'Autorità giudiziaria sono stati condotti in carcere. All’esito dell’udienza di convalida è stata disposta la custodia cautelare in carcere per entrambi gli indagati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circondato, aggredito e derubato del borsello: rapina in centro a Bari, due arresti

BariToday è in caricamento