Cronaca

Nascosti a bordo di un tir tra quintali di cozze, scoperti 25 afghani al porto

Viaggiavano da due giorni a bordo di un tir frigorifero proveniente dalla Grecia, nascosti tra le cassette di polistirolo piene di mitili. Scoperti, sono stati rifocillati e rimpatriati

Erano nascosti a bordo di un semirimorchio frigorifero con a bordo 12 quintali di cozze, privo di motrice e di autista, appena sbarcato dalla Grecia nel porto di Bari. Così 25 immigrati, tutti di nazionalità afghana, speravano di riuscire ad entrare clandestinamente in Italia, al termine di un lungo 'viaggio della speranza'.

Ma alla dogana qualcosa ha insospettito i militari della Guardia di Finanza, che effettuando controlli più approfonditi, si sono accorti della loro presenza. Nonostante il carico di cassette di polistirolo piene di mitili, infatti, l'impianto di refrigerazione del tir era spento, e la temperatura all'interno del vano carico veramente troppo alta per poter trasportare della merce così facilmente deperibile. Così sono scattati i controlli allo scanner, che ha messo in evidenza, sotto il carico di copertura, l'esistenza di una botola che dava accesso ad un vano nascosto, all'interno del quale erano stipati i 25 afghani.

Gli immigrati sono stati identificati, rifocillati e subito dopo rimpatriati, mentre il rimorchio e il carico di copertura sono stati sottoposti a sequestro.

 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascosti a bordo di un tir tra quintali di cozze, scoperti 25 afghani al porto

BariToday è in caricamento