Cronaca

Lettori e microcamere per clonare bancomat, un arresto al porto

In manette un cittadino serbo di 60 anni, bloccato nel porto di Bari al suo arrivo dalla Grecia. A bordo della sua auto i militari della Guardia di Finanza hanno rinvenuto apparecchiature e cd abitualmente utilizzati per la clonazione delle carte di credito

Lettori ottici e magnetici, pen drive complete di microcamere, ma anche cd contenenti software per la clonazione e carte di credito da clonare. Insomma un vero e proprio "kit del truffatore", quello rinvenuto nel porto di Bari dai militari della Guardia di Finanza. Le apparecchiature erano nascoste nel bagagliaio di un'auto con targa tedesca appena sbarcata da una motonave proveniente dalla Grecia. Gli strumenti informatici e la stessa auto sono stati sottoposti a sequestro, mentre è stato arrestato il conducente dell'autovettura, un cittadino serbo di 60 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettori e microcamere per clonare bancomat, un arresto al porto

BariToday è in caricamento