Cronaca Japigia

Passa la cocaina al complice lanciandola dal balcone, ma arrivano i carabinieri: due in manette

Due pregiudicati arrestati a Japigia. Sequestrati 240 grammi di droga: immessa sul mercato dello spaccio avrebbe fruttato oltre 20mila euro

Il complice arriva in motorino sotto casa, il 'fornitore' lo vede e gli fa cenno di raggiungere il retro della palazzina, per poi lanciare dalla finestra tre involucri. L'uomo in motorino li raccoglie, e rapidamente li nasconde nella carenatura di un altro scooter posteggiato nelle vicinanze. 

Alla scena, però, assistono i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari Centro, appostati poco distante. I militari così intervengono bloccando l'uomo, mentre un'altra pattuglia sale al secondo piano per raggiungere il 'fornitore'.

Così sono finiti in manette due pregiudicati di Japigia, un 28enne e un 48enne, entrambi con precedenti.  

Dal quantitativo di droga sequestrato - 240 grammi di cocaina, risultata purissima a seguito delle analisi esperite dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti - si sarebbero potute ricavare più di 1.200 dosi che, immesse sul mercato dello spaccio al dettaglio, avrebbero fruttato non meno di 20mila euro.

Per tali ragioni entrambi sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso e successivamente tradotti presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passa la cocaina al complice lanciandola dal balcone, ma arrivano i carabinieri: due in manette

BariToday è in caricamento