Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

In casa mezzo chilo di cocaina: all'arrivo dei carabinieri finge malore, arrestato 'insospettabile' 64enne

Ad insospettire i militari uno strano andirivieni dalla sua abitazione: l'uomo ha cercato di ritardare l'apertura del portone inscenando anche un malore. Sul tavolo della cucina, la droga che stava confezionando

Quando i carabinieri sono entrati nella sua abitazione a Mola, la cocaina - circa mezzo chilo di droga purissima - era ancora sul tavolo, pronta per essere confezionata, insieme a quattro bilancini di precisione.

L'uomo - un 64enne incensurato, per gli investigatori un "insospettabile", non legato ad ambienti criminali - ha cercato anche di ritardare l'ingresso in casa dei carabinieri, riferendo di non riuscire a trovare la chiave del portone e anche fingendo un malore. Alla fine, però, i militari hanno forzato la porta e sono entrati nell'appartamento, scoprendo la droga.

Ad insospettire i militari era stato proprio lo strano via vai di persone dalla casa dell'uomo. Per i Carabinieri si tratta di un considerevole quantitativo di droga, verosimilmente destinata al rifornimento di  pusher in occasione del  weekend di carnevale. L’uomo, tratto in arresto, si trova ora in carcere a Bari.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa mezzo chilo di cocaina: all'arrivo dei carabinieri finge malore, arrestato 'insospettabile' 64enne

BariToday è in caricamento