Auto elettriche, due nuove colonnine di ricarica nel parcheggio Ikea

Salgono così a 25 gli impianti installati da Enel in tutta la città dove è possibile ricaricare tutti i modelli di veicoli elettrici attualmente in commercio dei principali marchi automobilistici

Le colonnine per la ricarica delle auto elettriche arrivano anche nel parcheggio Ikea. I due punti di ricarica sono stati inaugurati ieri da Roberto Zanchi, responsabile Enel Infrastrutture e Reti Puglia e Basilicata, Charlotta Good, store Manager IKEA Bari e Dario Schirone, Customer Relation Manager Ikea, e dal consigliere incaricato dal Comune di Bari per il Trasporto e la Viabilità Onorevole Antonio Decaro.

Sale così a 25 il numero dei punti di ricarica Enel dedicati alla mobilità a zero emissioni in tutta la città. I due nuovi punti di ricarica, spiega una nota dell'Enel, sono stati collocati in un'area della città a elevata affluenza e permetteranno ai clienti del colosso svedese, noto per la sua attenzione all'ambiente, di poter ricaricare comodamente il proprio veicolo elettrico mentre si dedicano agli acquisti. L'infrastruttura Enel può ricaricare tutti i modelli di veicoli elettrici attualmente in commercio dei principali marchi automobilistici in modalità lenta a 3kW o veloce a 22 kW. Nella prima modalità i clienti Ikea potranno ricaricare del 50% la batteria del proprio veicolo elettrico in poco più di 2 ore. Nella seconda modalità, possibile con alcuni nuovi modelli di vetture elettriche, è possibile ricaricare il 100% in circa 1 ora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Prende sempre più forma - ha commentato il consigliere incaricato alla Mobilità del Comune di Bari Antonio Decaro - la rete di distribuzione di colonnine elettriche installate in punti nevralgici della città di Bari. Oggi con questa inaugurazione stiamo non solo incentivando l’uso dell’auto elettrica ma creando un’ulteriore opportunità affinché i pendolari che hanno già scelto la mobilità sostenibile possano ricaricare l’auto presso le colonnine, lasciarla nel parcheggio antistante l’IKEA e raggiungere il centro città utilizzando il servizio pubblico di Park & Train già attivo in quella postazione da diversi anni. Il tutto al solo costo di un euro. L’obiettivo dell’amministrazione Emiliano è lo stesso sin dal primo mandato, e cioè quello di ridurre il traffico in entrata e in uscita da Bari e quindi le attese di chi si sposta verso la città, a tutto vantaggio della qualità dell’ambiente e della salute dei cittadini. Quindi ringrazio i dirigenti dello Store di Ikea Bari che anche in questo caso si sono dimostrati partner attenti e sensibili alle tematiche ambientali del nostro territorio”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bari usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento