Cronaca Libertà

Il comandante delle Forze di difesa del Centro Sud Italia e Isole visita la Brigata Pinerolo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Bari, 26 agosto 2015 - Il Comandante del 2° Comando delle Forze di Difesa (2° FOD), Generale di Corpo d'Armata Luigi Francesco De Leverano è in visita alla Brigata Pinerolo.

Il Generale di Brigata Gianpaolo Mirra, Comandante la Brigata "Pinerolo", ha accompagnato l'Ufficiale Generale nella sua prima visita allo Staff del Comando e presso i Reparti dipendenti.

Sono ben sette i reggimenti che attualmente costituiscono la grande Unità dislocati su tutto il territorio pugliese dalla Capitanata al Salento. L'occasione è stata propizia anche per effettuare un punto di situazione sul progetto che vede i militari della "Pinerolo" operare utilizzando i nuovi materiali ed equipaggiamenti in grado di assicurare il collegamento diretto e immediato con il centro decisionale condividendo informazioni e dati. Tale programma, ambizioso e innovativo, costituisce la punta di diamante dell'intero sistema di modernizzazione della componente terrestre della Difesa e vede proprio la Brigata "Pinerolo" responsabile delle attività di sviluppo e sperimentazione.

Oggi il Generale De Leverano ha visitato anche il C.A.R.A. e il C.I.E. di Bari Palese, strutture presso le quali i militari della grande Unità garantiscono la sicurezza nel contesto dell'Operazione Strade sicure. Nell'arco della giornata ha incontrato il Presidente della Regione Puglia Dott. Michele Emiliano. Durante l'incontro si è convenuto su come la Brigata "Pinerolo", con i suoi oltre 5500 militari e relative famiglie, rappresenti una importante realtà perfettamente integrata nel tessuto socio - economico della Puglia.

La giornata è proseguita con la visita al 7° reggimento Bersaglieri di Altamura e al 31° reggimento carri di Lecce della Scuola di Cavalleria (che attualmente dipende funzionalmente dalla "Pinerolo" per gli aspetti connessi con la sperimentazione delle componenti che costituiranno i futuri equipaggiamenti della Forza Armata) .

La visita proseguirà il 27 agosto presso il 9° reggimento Fanteria "Bari" con sede a Trani e l'82° reggimento Fanteria "Torino" con sede a Barletta, quest'ultimo è stato il primo reparto in Italia ad essere alimentato con il nuovo Veicolo Blindato Medio a 8 ruote motrici denominato "Freccia", mezzo con cui il reggimento ha anche preso parte all'Operazione "ISAF" in Afghanistan e che attualmente è in dotazione a tutti i reggimenti della Brigata. Presso la sede dell' 82° reggimento l'Ufficiale Generale incontrerà il Sindaco della città di Barletta Dott. Pasquale Cascella.

La visita si concluderà venerdì 28 agosto a Foggia dove il Comandante del 2° FOD visiterà il 21° reggimento Artiglieria "Trieste", unità che attualmente è responsabile del Raggruppamento "Puglia" nell'ambito dell'Operazione "Strade Sicure", e l'11° reggimento Genio Guastatori.

Questo ultimo reparto nel weekend di ferragosto è intervenuto con i propri mezzi tecnici nell'alluvione in Calabria a Rossano Calabro e Corigliano. I reggimenti genio grazie alla loro capacità "dual-use", oltre all'impiego operativo nelle missioni internazionali, sono in grado di intervenire nei casi di pubbliche calamità ed utilità, in ogni momento, su tutto il territorio italiano a supporto della comunità nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comandante delle Forze di difesa del Centro Sud Italia e Isole visita la Brigata Pinerolo

BariToday è in caricamento