rotate-mobile
Cronaca

Lavori per estinguere i debiti col Comune: arriva il baratto amministrativo

Il provvedimento, approvato in via sperimentale da Palazzo di Città, consentirà ai cittadini di pagare anche le imposte comunali in cambio di attività. Le graduatorie saranno calcolate in base al reddito

Baratto amministrativo: due parole per "andare incontro anche alle famiglie in difficoltà economiche”. Tra i provvedimenti approvati venerdì nel corso di un lunghissimo Consiglio comunale non vi sono solo gli aumenti della Tari e le riduzioni di Imu e Tasi, bensì anche la nuova possibilità per saldare i debiti con il comune: “Si tratta di una sperimentazione – ha affermato l’assessore cittadino al Bilancio, Dora Savino - che promuove la partecipazione alla valorizzazione del bene pubblico e concilia l’obbligo del pagamento delle imposte comunali con le disponibilità economiche del nucleo familiare, per assicurare allo stesso, la possibilità di preservare le proprie risorse per i bisogni primari". Gli emendamenti approvati hanno permesso di definire le fasce di reddito e i relativi punteggi, consentendo di partecipare anche a chi ha un reddito Isee superiore ai 20mila euro.

I beneficiari potranno essere associaizoni di cittadini e residenti baresi maggiorenni, in "possesso dell'idoneità psico-fisica e attitudinale in relazione alle caratteristiche dell'attività o del servizio da svolgersi, con "posizione tributaria personale oggetto del baratto non inferiore a 300 euro" e senza contenziosi tributari col Comune. Un'ora di prestazione varrà 10 euro, comprensivi del tributo da pagare col baratto, pari a 9 euro, oltre ai costi assicurativi. Il Comune ha stanziato 110mila euro per la prima fase del progetto: "Con l’approvazione del regolamento sul baratto amministrativo - prosegue Savino - per cui ringrazio i consiglieri comunali che ci hanno aiutato con le loro proposte, potremo procedere con la predisposizione di un bando pubblico che ci servirà ad individuare le aree di intervento, le attività, la tempistica e i cittadini che parteciperanno alla sperimentazione di questo nuovo strumento”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori per estinguere i debiti col Comune: arriva il baratto amministrativo

BariToday è in caricamento