menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assistette per 41 ore bimbo con influenza: operatore sanitario premiato in Comune

Il tecnico del 'Giovanni XXIII', Carlo Mancini, è stato insignito del riconoscimento alla presenza del sindaco e del ministro Madia. Accudì ininterrottamente il piccolo affetto da H1n1, poi trasportato in aereo al 'Bambin Gesù' di Roma

E' stato premiato in Comune, alla presenza del sindaco di Bari, Antonio Decaro, del ministro per la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, il tecnico dell'ospedale Giovanni XXIII, Carlo Mancini, rimasto per 41 ore al fianco di un bambino di 3 mesi affetto da influenza H1N1 e ricoverato nel reparto di rianimazione nello scorso febbraio.

L'operatore sanitario assistette ininterrottamente il bimbo nell'apposita postazione Ecmo, a causa della mancanza di personale, in attesa che il piccolo paziente venisse trasportato, con un volo dell'Aeronautica Militare, all'ospedale 'Bambin Gesù' di Roma: "Abbiamo voluto premiarlo qui, nella casa di tutti i cittadini - ha spiegato ine con lui abbiamo festeggiato il valore dei servizi pubblici che il nostro Paese mette a disposizione della comunità. La Ministra Madia ci ha chiesto di essere qui, a Bari, e utilizzare la nostra città come palcoscenico per parlare ai baresi e a tutti i cittadini italiani e dire chiaro e forte che nel nostro Paese possiamo e dobbiamo essere orgogliosi del nostro servizio pubblico e delle persone per bene che ne sono l’ossatura. Io oggi voglio ringraziare a nome della città di Bari, e con la Ministra a nome dell’intero Paese, Carlo Mancini per la grande lezione di cittadinanza e amore per questo paese che ha dato a tutti noi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento