"Nessuna scissione" tra la Comunità ebraica di Puglia e quella di Napoli

Rientra il caso sollevato qualche giorno fa dopo la nota dell'Ucei in cui si definiva "illegittima" la creazione di una nuova Comunità pugliese

Nessuna 'scissione', per ora, e nessuna creazione di una Comunità Ebraica Pugliese. Sembra rientrare il caso segnalato qualche giorno fa con una nota dalla Ucei, l'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, in cui si definiva "illegittima" l'iniziativa di una presunta costituzione di una 'Comunità Ebraica Pugliese', con il conseguente distacco da Napoli, sede con giurisdizione sulla Puglia e tutta l'Italia Meridionale. In base a quanto riferito dall'Ucei, infatti, vi sarebbe dovuta essere una conferenza stampa a Bari nella giornata di ieri, per presentare la possibile nuova Comunità. L'incontro, però, non si è verificato.

L'Ucei: "Scissione Puglia? iniziativa illegittima"

Al momento, prosegue, dunque, senza cambiamenti, il dialogo all'interno dei vari componenti della Comunità del Mezzogiorno. In Puglia si contano circa 40 famiglie ebraiche, localizzate, in particolare a Trani e a Sannicandro Garganico (Foggia). Nel capoluogo della Bat, inoltre, è presente una storica sinagoga, situata nella città vecchia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nasce la Comunità ebraica pugliese", ma l'UCEI prende le distanze: "Iniziativa illegittima e non autorizzata"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, seggi aperti: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento