Cronaca

Mengoni infiamma il capodanno barese: decine di migliaia in piazza Libertà per salutare il 2018

Grande successo per il concertone sul palco allestito davanti al teatro Piccinni: dopo la mezzanotte e il brindisi la musica e i ritmi di Gabry Ponte

Foto Alessandro Ricciuti

Una piazza Libertà gremita da decine di migliaia di persone ha salutato a Bari l'arrivo del 2018, con il concertone organizzato da Radionorba e che ha visto protagonista Marco Mengoni, capace di infiammare il pubblico con i suoi successi più importanti, da 'Guerriero' al nuovo singolo in collaborazione con Giorgia intitolato 'Come neve'. Già dal pomeriggio in tanti erano su corso Vittorio Emanuele, dove, davanti al teatro Piccinni, era stato allestito il grande palco sul quale, dalle 22 è iniziato lo show, con i dj di Radionorba Marco Guacci e Claudia Cesaroni.

Controlli ai varchi d'ingresso

Qualche ora prima, l'ingresso nell'area del concerto degli spettatori, tra controlli minuziosissimi per scongiurare atti terroristici per tanti un'attesa durata diversi minuti, indifferentemente dagli ingressi di piazza Massari, corso Vittorio Emanuele e via Andrea da Bari. Attorno al perimetro dell'area di concerto erano state piazzate fioriere e barriere di cemento. Dalle 23, invece, anticipato dal risuonare de 'La Cecchina' di Nicolò Piccinni, è stata la volta di Mengoni per uno show apprezzato da più parti per qualità e presenza scenica. A mezzanotte il consueto conto alla rovescia che ha preceduto il brindisi con il sindaco Antonio Decaro. Poi, fino a tarda notte, spazio all'altro ospite della serata, Gabry Ponte, che ha fatto scatenare la piazza con i suoi classici dance.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mengoni infiamma il capodanno barese: decine di migliaia in piazza Libertà per salutare il 2018

BariToday è in caricamento