rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Concorso Regione: graduatorie bloccate da 3 mesi, protesta degli idonei

Il Comitato formato da alcuni tra coloro che hanno superato le prove, minaccia azioni legali per bloccare la stabilizzazione di alcuni precari, decisa dalla Giunta Vendola, già fermata dal Governo nazionale: "Pubblicare le classifiche definitive"

Idonei e capaci di superare tutte le selezioni, ma, a distanza di 3 mesi, senza ancora una graduatoria ufficiale. Il concorsone per circa 200 posti da funzionario alla Regione Puglia, rischia di avere uno strascico legale: i vincitori (ufficiosi) temono di essere 'scavalcati' dai precari storici dell'Ente, la cui stabilizzazione, avviata dalla Giunta a novembre, è stata poi impugnata dal Governo nazionale, bloccandola di fatto.

Nel frattempo, il concorso avviato nel 2014, organizzato da Formez per conto di via Capruzzi, è giunto al termine: nella prima fase, a giugno scorso, alla Fiera del Levante, presero parte ben 36mila persone. Di queste, solo il 10% accedette alla seconda fase, quella delle selezioni vere e proprie, scritte e orali terminate la scorsa primavera, in cui entrarono i gioco alcune centinaia di precari impiegati nell'Ente. Gli idonei, al termine del processo concorsuale, sono stati oltre 650, divisi per categorie, tecnici e amministrativi. Il ritardo di oltre tre mesi nella pubblicazione delle graduatorie definitive, non fa dormire sonni tranquilli agli idonei: alcuni di loro hanno deciso di costituire un 'Comitato dei vincitori e degli idonei', per tutelare i loro interessi.

Il rischio è vedersi 'soffiare' il posto a causa di un'eventuale regolarizzazione dei precari, molti dei quali bocciati al concorso: "Fino ad ora - racconta un giovane idoneo - è stato pubblicato solo un elenco in ordine alfabetico, di coloro che hanno superato l'orale, svoltosi a Roma, a nostre spese. Ordinando punteggi per titoli e voti, abbiamo noi dedotto una classifica non ufficiale, in attesa di quella della Regione, da quanto si sente in giro, sembrerebbe non intenzionata a presentare la graduatoria finale non prima di settembre". Il Comitato, formato da decine di persone, chiede dunque, alla nuova amministrazione Emiliano, di intervenire per sbloccare una situazione singolare e, per certi versi, paradossale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso Regione: graduatorie bloccate da 3 mesi, protesta degli idonei

BariToday è in caricamento