menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredì e minacciò due agenti della Locale che volevano multarlo: 50enne barese condannato

L'episodio si riferisce al 2016: l'uomo era stato fermato a bordo di una bici elettrica mentre era in giro per il quartiere San Pasquale. Dovrà anche pagare un risarcimento

Condannato a un anno di reclusione senza sospensione condizionale della pena, il 50enne che nel 2016 aggredì due agenti di polizia locale a San Pasquale. Il giudice del tribunale monocratico di Bari ha anche previsto il pagamento di una somma risarcitoria di 5mila euro - 2500 euro di provvisionale per ciascuno degli agenti che fu anche minacciato -  per i reati commessi dall'uomo il 6 settembre di oltre quattro anni e mezzo fa in via Omodeo. In quell'occasione i due agenti avevano fermato l'imputato, che viaggiava a bordo di una bici elettrica, contestandogli alcune infrazioni. L'uomo pretese di non essere multato e al rifiuto degli agenti, li minacciò, per poi aggredire uno dei due. La Procura della Repubblica aveva chiesto un anno di reclusione.

"Tale decisione, non solo per la condanna quanto per il ristoro immediato delle lesioni subite - spiega l'avvocato difensore delle parti civili, Roberto Di Marzo - restituisce dignità a tutti quegli operatori di polizia che quotidianamente si battono per il rispetto delle regole mettendo a repentaglio anche loro stessa incolumità."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento