menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si rompono i condizionatori del Tribunale, giudici e avvocati in aula senza toga

La denuncia della sezione barese dell'Anm: "Temperatura superiore ai 30 gradi nella struttura di via Nazariantz"

Avvocati, pubblici ministeri e giudici in aula senza toga: l'insolita scenetta è avvenuta questa mattina all'interno del Tribunale di Bari nel quartiere Libertà. L'autorizzazione è stata concessa a causa del malfunzionamento dell'impianto di climatizzazione della struttura, dove la temperatura superava i 30 gradi, complice anche il caldo di queste giornate estive.

Una problematica denunciata anche dalla sezione barese dell'Associazione nazionale magistrati. "La rottura dell'impianto - scrivono in una nota il presidente Lorenzo Gadaleta e il segretario Rosa Calia di Pinto - poteva essere evitata con una accurata manutenzione". La situazione, assicurano dall'Anm, sta creando gravi disagi a tutto il personale in servizio in via Nazariantz. "Una prova del funzionamento - aggiungono - tempestivamente effettuata avrebbe consentito di rimediare a eventuali inefficienze prima della prevedibile calura estiva".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento