menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liquami sversati in mare dopo l'acquazzone: divieto di balneazione a Pane e Pomodoro

Per la troppa pioggia ha ceduto la condotta Matteotti, che attraversa il 'lido dei baresi'. Petruzzelli: "Attendiamo autorizzazione dell'Arpa per riaprire"

Liquami scuri della fogna finiscono in mare, rendendo impossibile ai bagnanti entrare in acqua. Le piogge torrenziali del pomeriggio hanno di nuovo creato problemi nello specchio d'acqua del lido di Pane e Pomodoro, un problema che si ripresenta puntuale ad ogni acquazzone. La causa è la 'condotta Matteotti', che attraversa il lido e tende a cedere in caso di piogge violente, rilasciando i liquami in mare. Situazione che accade anche, come nel pomeriggio, il temporale non ha una lunga durata. Un problema che l'amministrazione da tempo sta provando a risolvere, in tandem con Regione e Acquedotto Pugliese, ma per gli interventi bisognerà attendere ancora

Il Comune ha quindi disposto il divieto di balneazione finché il problema non sarà risolto e rischia di rovinare questo nuovo week-end di caldo per i bagnanti baresi. "Dobbiamo attendere l'autorizzazione dell'Arpa Puglia prima di poter permettere di nuovo alle persone di entrare in mare". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento