rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Libertà / Via Nazariantz Hrand, 1

Prostituzione minorile al San Nicola, i due arrestati confessano

Vincenzo Vinciguerra, 69enne barese, e Pasquale Marziliano, 74enne di Bitetto, sono accusati di aver aadescato per fini sessuali un 13enne di etnia rom. Il difensore del 69enne ha chiesto i domiciliari

Si sono conclusi questa mattina gli interrogatori di garanzia del 69enne barese Vincenzo Vinciguerra e del 74enne di Bitetto Pasquale Marziliano, arrestati ieri con l'accusa di aver adescato un 13enne di etnia rom. I due hanno confessato al gip del Tribunale di Bari Giovanni Anglana di essersi appartati con il minorenne in due occasioni - il 31 marzo e il 2 aprile scorsi -, a cui avrebbero poi dato soldi e regali.

Sono però ancora in corso accertamenti su eventuali fatti precedenti che coinvolgerebbero non solo il 13enne, ma anche altri minorenni, che i due indagati avrebbero adescato per fini sessuali. L'avvocato difensore di Vinciguerra ha chiesto l'attenuazione della misura cautelare con concessione degli arresti domiciliari in una struttura di cura.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione minorile al San Nicola, i due arrestati confessano

BariToday è in caricamento