menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto, villa e quote societarie: confiscati beni per 5 milioni di euro a pregiudicato barese

La misura disposta dal Tribunale di Bari è stata eseguita a carico di Cosimo Naviglio, 62 anni: la vicenda risale al 2016. L'uomo avrebbe dichiarato redditi da 3mila euro l'anno a fronte di un ingente patrimonio

I Carabinieri hanno dato esecuzione alla misura di prevenzione di confisca da cinque milioni di euro in beni a carico di Cosimo Naviglio, già condannato per traffico di sostanze stupefacenti nell’ambito di un’associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di grossi quantitativi di cocaina tra l’Italia e i Balcani, pregiudicato per furto e detenzione di armi, già sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza. Il provvedimento segue il sequestro effettuato ad agosto 2016 scaturito da un'indagine patrimoniale dei Carabinieri: Naviglio avrebbe realizzato nel tempo "un rilevante patrimonio grazie al reimpiego dei guadagni conseguiti dalle attività illecite, intestando i beni a familiari e 'prestanome' ". La misura di prevenzione ablativa riguarda 2 società, entrambe attive nel settore della distribuzione all’ingrosso di bevande in Bari e provincia, una lussuosa villa di 150 mq. ubicata nella frazione Torre a Mare, 6 autovetture, tra cui un Mercedes del valore di 70.000 euro, un’ imbarcazione e 17 rapporti di conto corrente bancari per un ammontare pari a 5 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento