Cronaca

Confiscati beni per oltre un milione di euro ad un pregiudicato barese

Tre immobili, una ditta e circa 600mila euro in contanti riconducibili a Roberto Magaletti, imputato per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti

Tre immobili, una ditta e oltre 619mila euro in contanti, per un totale di 1 milione e 400mila euro di beni. Questo l'esito della confisca al pregiudicato barese Roberto Magaletti, classe 1962, provvedimento disposto dal Tribunale di Bari al termine della Camera di Consiglio. I beni, per gli inquirenti, sono riconducibili all'uomo, imputato per il reato di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

In passato Magaletti era stato già accusato di diversi reati, tra cui furto, detenzione e cessione di sostanze stupefacenti. "Le attività investigative eseguite dai finanzieri - spiega la Guardia di finanza in una nota -, nell’ambito delle quali sono stati valorizzati in chiave patrimoniale gli elementi informativi acquisiti nel corso delle indagini penali, hanno permesso di verificare l’assoluta sproporzione tra i beni nella disponibilità del pregiudicato e la sua capacità economica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confiscati beni per oltre un milione di euro ad un pregiudicato barese

BariToday è in caricamento