Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Coniugi De Salvo, sindacato inquilini chiede il lutto cittadino

La segreteria nazionale del sindacato Confail Inquilini ha chiesto al sindaco Emiliano la proclamazione di una giornata di lutto cittadino per ricordare il tragico gesto di Salvatore De Salvo e Antonia Azzolini, che si sarebbero suicidati dopo essere rimasti senza casa e senza lavoro

Una giornata di lutto cittadino per ricordare la drammatica vicenda dei coniugi De Salvo. Ad avanzare la richiesta al sindaco  Michele Emiliano è la segreteria nazionale del sindacato Confail Inquilini.

"La gravità dell'atto eseguito dai disperati coniugi De Salvo" , secondo il sindacato testimonierebbe "l'abbandono e l'incuria dell'amministrazione Comunale al riguardo dei propri cittadini più sfortunati". "Noi riteniamo che l'Amministrazione comunale, sindaco e assessore alle Politiche Abitative in testa - afferma il sindacato in una nota - non siano esenti da gravi responsabilità morali e materiali, nella luttuosa tragedia dei coniugi De Salvo". "Infatti - è detto ancora - ricordiamo che da anni questo nucleo famigliare di disperati, viveva, se è possibile usare questo termine, in centri di accoglienza assolutamente poco dignitosi per chicchessia. Questi centri sono abilitati ad accogliere solo le emergenze e non a stabilire definitivamente gli sfortunati cittadini che restano privi di abitazione".

Una situazione particolare, quella di Salvatore De Salvo e Antonia Azzolini, che gli stessi coniugi avevano cercato di denunciare, chiedendo aiuto affinché a Salvatore fosse data almeno la possibilità di tornare a lavorare. Intanto proprio ieri l'assessore comunale al Welfare, Ludovico Abbaticchio, ha ricordato in una nota il sostegno fornito alla coppia dal Comune di Bari, che sin dal 2007, anno in cui i coniugi hanno perso la casa dopo lo sfratto per morosità, li ha ospitati in strutture d'accoglienza gestite dai servizi sociali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coniugi De Salvo, sindacato inquilini chiede il lutto cittadino

BariToday è in caricamento